Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi felice e soddisfatto guadagner pi degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

COMING SOON



Il coaching “premia “ le imprese.


Management. In crescita le dirigenti donne (sette su dieci) che si rivolgono all’allenatore personale per aumentare la propria produttività.

Secondo l’Icf  il ritorno economico per le aziende è quasi sette volte il valore dell’investimento.

Sono soddisfatti di aver scelto un percorso di coaching, lo ripeterebbero e dichiarano di aver avuto un ritorno economico del proprio investimento, che nel caso delle aziende è pari a sette volte quello iniziale. Sono questi alcuni dei risultati che emergono dal primo sondaggio mondiale sui clienti del coaching, la forma di consulenza che aiuta a sviluppare competenze, attuare cambiamenti, definire e raggiungere obiettivi in ambito lavorativo e personale. Una nuova professione che dopo il boom negli Stati Uniti circa 15 anni fa, da 10 anni  è in uso anche in Italia, ma solo da sei con risultati apprezzabili. L’indagine si è svolta da settembre a novembre 2008, ha coinvolto un campione di 2.165 clienti in 64 paesi ed è stata commissionata dall’International coach federation (Icf) a PricewaterhouseCoopers e all’Association resource centre per ottenere informazioni sui clienti del coaching nel mondo. Inoltre visto che oggi si contano più di 50.000 persone che svolgono la professione di coach, l’Icf li ha voluti informare sul grado di soddisfazione dei propri coachee (clienti). Che risultano essere per il 65 % donne, con punte massime del 75,3% negli Stati Uniti e del 92,6 in Nuova Zelanda. Il 58,2% dell’Italia, che di certo non vanta un alto numero di manager donne, è spiegato insieme al dato che le intervistate hanno un’età compresa tra i 26 e i 35 anni e quindi inferiore rispetto alla media mondiale che è tra i 36 ed i 45 anni, con il fatto che  “ le donne in Italia non sono tanto top manager ma manager di seconda linea, ed essendo giovani hanno una maggior apertura al cambiamento. Spesso poi sono quei talenti nei quali le aziende investono attraverso percorsi di coaching”, spiega Laura Quintarelli, presidente nazionale della Fic (federazione italiana coach). “è una questione culturale – spiega Giovanna D’Alessio, presidente nazionale dell’Icf e prima europea a rivestire questa carica – perché se negli Usa le persone sono abituate a rivolgersi ad uno specialista per superare gli ostacoli, in Italia questo è ancora percepito come uno strumento per perdenti. Oggi sono più i giovani a mettersi in discussione e a provare nuove strade per migliorare”.
Dalla ricerca emerge inoltre che negli ultimi 5 anni, tra i vari percorsi di coaching, il life, vision & enhancement è il più scelto dai clienti (58%), segue il business (36%) e il leadership coaching (33%). “soprattutto in questo momento di crisi – racconta Quintarelli – l’esigenza è quella di  allargare i propri orizzonti, avere cioè una visione globale orientata non solo ad una performance professionale, ma a partire da un bilanciamento della vita senza visioni parziali, che vada dalla famiglia al lavoro”. Ecco perché life coaching. Molti poi accedono attraverso l’azienda, “è infatti uno strumento usato dalle risorse umane per rispondere ad esigenze di sviluppo , migliorare le performance, sviluppare la leadership”, continua  il presidente del Fic. Nel mondo dell’industria in particolare il coaching è visto come un “action plan”: “perché è sempre orientato all’azione, per attuare il cambiamento devi fare un programma, ed il coach ti supporta in questo passaggio” spiega Quintarelli. Tra le prime motivazioni che spingono un manager a scegliere un coach c’è infatti la necessità di incrementare la propria autostima (40,9%), fare un bilancio tra lavoro e vita privata (35,7%), avere maggiori opportunità di carriera (27,6%) e migliorare il proprio business management (25,1%). In Italia ad esempio la porta di ingresso al coaching è legata per lo più ad un aumento delle opportunità di carriera (31,4%) e ai risultati lavorativi (41,2%). Mentre non si lavora ancora tanto sull’autostima, anche se il problema delle relazioni è molto sentito dai coachee (29,4%), che lo indicano come uno dei motivi su cui vogliono investire. I manager sono bravi tecnici ma a volte  non sanno gestire il proprio team dal punto di vista relazionale.  – racconta D’Alessio – negli Stati Uniti invece è molto alta la percentuale di persone che  fanno life coaching, perché consapevoli che uno degli elementi da sviluppare come manager è proprio l’autostima (39,4%) ed il sentirsi a proprio agio come leader”. In generale però i coachee sfruttano il coaching per obiettivi più ampi che non per acquisire una singola capacità: “ci sono più aree che vogliono analizzare, non si focalizzano su un aspetto della loro performance come ad esempio  solo il financial organization o l’investment planning ma cercano una visione totale” racconta Quintarelli. Per questo la fiducia è al primo posto: il 72% degli intervistati scegli il proprio coach, solo il 7% è indicato dall’azienda:”Anche se sta crescendo  la capacità di creare dei veri pool di coach interni, questi operano solo ad un certo livello di managerialità. Le prime linee vengono ancora seguite da coach esterni per ragioni di privacy”, spiega D’Alessio. Ma come avviene la scelta? Per l’’83% dei coachee il rapporto personale è la prima discriminante, segue la compatibilità (80%), la fiducia (74%) e il senso dell’umorismo (45%), “inteso come la capacità di saper entrare in empatia  con il cliente e saper alleggerire certe situazioni, non essere cioè né seriosi, né giullari”, spiega Quintarelli che sottolinea come sia sempre più richiesto un buon livello di preparazione (56%) e qualifiche certificate (41%). “Molte aziende chiedono il livello di accreditamento riconosciuto da Icf: i più alti sono il Pcc (Personal certified coach) che richiede 750 ore di coaching e il Mcc (master certified  coach) 2.500 ore”, commenta Quintarelli. Infine, costi e durata: per il 73% dei clienti il percorso di coaching dura un anno, con due o tre incontri al mese che possono essere face to face con il proprio coach (approccio preferito dal 65% dei coachee) o telefonici. In media la spesa si aggira intorno ai 171 dollari a seduta per un percorso complessivo di 4.353 dollari.

Fonte: Job24 – 27 maggio 2009.
Pagina a cura di Antonietta De Murtas

ShareThis

back

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

marchio registrato

Un milione di formatori Ogni anni spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

Il Marketing Virale Gli studi di memetica recentemente divulgati da Richard Broodie nel testo "virus della mente" hanno aperto un orizzonte interpretativo dei fenomeni di trasmissione delle unit di informazione e di influenza tra le parti del processo davvero interessante.

Pianeta Franchising Il Franchising avanza a grandi passi nel sistema economico nazionale.

Noi PMI PADRI E FIGLI NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA L'amministratore indipendente: un valore aggiunto per l'azienda

Il punto debole della gestione del tempo La Gestione del Tempo costituisce una delle aree di controllo della qualit della vita personale e professionale di maggiore importanza.

La comunicazione efficace Cresce costantemente anche nelle PMI la consapevolezza dell'incidenza dei processi di comunicazione nelle attivit imprenditoriali con conseguente effetto sui bilanci aziendali.

La PNL nelle aziende Un approccio teorico-scientifico di altissimo profilo, capace di rivalutare il punto di vista dell'osservatore e rendere conto delle dinamiche e dei processi di comunicazione e percezione della realt.

Formazione permanente:
i professionisti di oggi e di domani
Studiare, apprendere lavorando, verificare i progressi con continuit, sono alcuni degli strumenti che gli interventi di formazione aziendale permanente possono garantire a chi desidera crescere, ma soprattutto consolidare competenze.

consulta l'archivio