Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

Chi è felice e soddisfatto guadagnerà più degli altri (fonte La Repubblica)

curare con le idee (fonte La Repubblica)

problemi? chiama il consulente filosofo! (fonte Repubblica.it)

visualizza il nostro portfolio dei corsi di formazione

il coaching premia le imprese: il ritorno economico per le aziende e' quasi sette volte il valore dell'investimento (fonte Sole24ore)

prefiggiti uno standard superiore a quello che gli altri si aspettano da te (H.W. Beecher)

Un milione di formatori Ogni anno spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

La comunicazione efficace

La PNL nelle aziende

La formazione permanente: i professionisti di oggi e di domani

COMING SOON


Occupazione:  Tre aziende su dieci investono in attività di training – L’Italia ancora sotto la media Ue

Un milione di formatori

Crescono nelle aziende italiane le ore dedicate alla formazione e dell’aggiornamento professionale di dipendenti e collaboratori. Negli ultimi dieci anni, infatti, la percentuale di imprese che hanno svolto una o più attività di formazione continua è passata dal 23,9 al 32,2%: un incremento significativo che ha finalmente cominciato ad interessare anche le attività produttive di piccola e media dimensione, tradizionalmente meno propense a investire tempo e denaro per rimandare tecnici IL GIRO D’AFFARI Il 70% delle società sceglie di acquistare i corsi sul mercato: oltre 6.600 gli enti che forniscono master su misura e operai sui banchi di scuola. La propensione all’investimento in formazione, avverte tuttavia l’Istat, resta comunque strettamente correlata alla scala d’impresa: soltanto il 25,6% delle imprese con meno di 20 addetti (i dati però sono del 2005) svolge un qualche tipo di formazione, rispetto al 96,7% di quelle che contano più di mille addetti. Reimpostando le statistiche in base ai settori di attività economica, è invece tra le imprese di costruzione (34,5%) e di servizi (34,5% soprattutto bancari e finanziari) che sono maggiormente diffusi i corsi dedicati alla sicurezza (nel caso del settore edile, soprattutto) e all’aggiornamento professionale. A livello territoriale, poi, sono ancora una volta le imprese del Nord-est (36%) e del Nord-ovest (34,7%) a mostrare maggiore attività nella formazione rispetto a quelle del Centro (27,2%) e del Mezzogiorno (23,6%). È però il confronto con gli altri Paesi europei a descrivere un’ Italia tuttora in ritardo sugli standard comunitari: la posizione del Belpaese non è infatti migliorata rispetto al 1999. Tra i 27 paesi dell’Unione, il dato italiano (32,2%) è ancora lontano sia dalla media Ue (60%) che dallo di Gran Bretagna (90%), Francia (74%) e Germania, risultando superiore soltanto a quello di Bulgaria (29%) e Grecia (21%). La modalità di formazione continua più utilizzata dalle imprese è rappresentata dai corsi “esterni” (sono il 70%), organizzati da società o istituzioni specializzate e acquistati “chiavi in mano” dalle aziende. Si tratta, in pratica, degli oltre 6.600 enti pubblici e privati accreditati presso le Regioni e le provincie autonome e inseriti nel database nazionale organizzato da Isfol e ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. Un vero e proprio “mare magnum” di posizioni e ragioni sociali, che impiega quasi un milione di professionisti della formazione ed esprime un fatturato annuo di 15 milioni di euro, l’1,5% del Pil nazionale. Da un punto di vista geografico, a parte il dato”estremamente sopravvalutato della Sicilia”, sono la Lombardia, la Toscana il Lazio e il Veneto le regioni con più sedi di accreditamento, mentre tra le materie oggetto dei corsi di formazione a prevalere sono i cicli di insegnamento in tecniche e tecnologie di produzione (21,8% delle ore totali), seguiti da contabilità e gestione aziendale (17,6%), sviluppo di nuove abilità personali (15,6%), sicurezza sul lavoro (11,2%), marketing (9,7%), informatica (9,3%) lingue straniere (8,4%). L’area risorse strutturali dei sistemi formativi dell’Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori in queste settimane sta ultimando una nuova indagine di aggiornamento (che sarà pubblicata questa estate) dopo quella realizzata nel 2007. Numeri ancora non ce ne sono, ma è possibile dare qualche anticipazione. «Il sistema degli accreditamenti – spiega Andrea Carlini, fra i curatori insieme ad Annalisa Turchini del primo out look Isfol di due anni fa – sta subendo una fase di complessivo riassetto. In particolare il tavolo istituzionale a cui partecipano i ministeri del Lavoro e dell’Istruzione ha cercato di ritarare il meccanismo dell’accreditamento a partire dalle criticità comunicate dalle Regioni». In mancanza dei dati aggiornati, per Carlini alcune linee di tendenza già sono chiare: «Il sistema della formazione – continua o studioso dell’Isfol – sta registrando l’ingresso di nuovi soggetti, appartenenti alla sfera del terzo settore e dell’istruzione istituzionale come le facoltà universitarie, che hanno visto nei fondi europei l’occasione per entrare nel mondo della formazione professionale oltre che accademica». Tentativi di riforma che, tuttavia, per il nuovo “sindacato” dei formatori, l’Unionformazione, rimangono insufficienti a riportare il sistema italiano dei corsi professionali in Europa. «La formazione, le sue aziende e i suoi professionisti – argomenta il presidente Carlo Barberis – sono stati finora mediati nell’ambito di organizzazioni di rappresentanza di interessi “altri”, produttivi o commerciali, verso i quali la formazione è stata ritenuta subordinata. Alla formazione, invece, ben si attaglia il principio della sussidiarietà : i suoi operatori sono infatti strumenti operativi più vicini alle esigenze di adattamento al futuro delle persone, delle aziende e del Paese». Barberis punta il dito soprattutto sulla mancanza, da parte delle istituzioni preposte, di un programma omogeneo dotato di prospettive di lungo termine: «In Italia, come al solito, si tira a campare giorno per giorno e non esiste una vera e stabile discriminante fra ciò che è addestramento, come può essere un semplice corso di office, e formazione vera, che significa cambiare gli approcci mentali dei collaboratori e dei dipendenti su una determinata materia». I modelli virtuosi, anche in Italia, per fortuna non mancano: «Ci sono settori – conclude il numero uno di Unionformazione - che si stanno approcciando seriamente alla questione. Mi riferisco ad esempio all’esperienza delle Camere di conciliazione, prima fra tutte quella del Tribunale di Milano, dove sono stati avviati percorsi divulgativi molto utili per formare ed aggiornare i conciliatori».

Massimiliano Del Barba

FONTE: SOLE24ORE


ShareThis

back

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

marchio registrato

Un milione di formatori Ogni anni spesi 15 miliardi in corsi di aggiornamento: l'1,5% del Pil.

I dipendenti bocciano i managers: non sono capaci di ascoltare

Il Marketing Virale Gli studi di memetica recentemente divulgati da Richard Broodie nel testo "virus della mente" hanno aperto un orizzonte interpretativo dei fenomeni di trasmissione delle unità di informazione e di influenza tra le parti del processo davvero interessante.

Pianeta Franchising Il Franchising avanza a grandi passi nel sistema economico nazionale.

Noi PMI PADRI E FIGLI NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA L'amministratore indipendente: un valore aggiunto per l'azienda

Il punto debole della gestione del tempo La Gestione del Tempo costituisce una delle aree di controllo della qualità della vita personale e professionale di maggiore importanza.

La comunicazione efficace Cresce costantemente anche nelle PMI la consapevolezza dell'incidenza dei processi di comunicazione nelle attività imprenditoriali con conseguente effetto sui bilanci aziendali.

La PNL nelle aziende Un approccio teorico-scientifico di altissimo profilo, capace di rivalutare il punto di vista dell'osservatore e rendere conto delle dinamiche e dei processi di comunicazione e percezione della realtà.

Formazione permanente:
i professionisti di oggi e di domani
Studiare, apprendere lavorando, verificare i progressi con continuità, sono alcuni degli strumenti che gli interventi di formazione aziendale permanente possono garantire a chi desidera crescere, ma soprattutto consolidare competenze.

consulta l'archivio